COMUNICATO STAMPA
Adesso basta! Venerdì 17 novembre sciopero Cgil e Uil dei dipendenti pubblici, sanità, trasporti, scuola, università contro la Legge di Bilancio.
Manifestazione a Genova: concentramento ore 9,00 Terminal Traghetti


Genova, 16 novembre – Venerdì 17 novembre 2023 si terrà lo sciopero nazionale proclamato da Cgil e Uil contro la manovra di bilancio e a Genova, come in tante città italiane, si terrà una manifestazione. Lo sciopero, di 8 ore o dell’intero turno interesserà i dipendenti pubblici, la sanità, i trasporti, i settori scuola e università e quelli soggetti alla Legge 146 sui servizi essenziali.


Tuttavia, per la prima volta nella storia del nostro Paese viene messa in discussione la proclamazione di uno sciopero generale e questo viene fatto dal ministro Salvini con motivazioni prive di fondamento. La precettazione di quattro ore per il trasporto pubblico locale, infatti, viene subita dalle lavoratrici e dai lavoratori del settore come un’imposizione supportata, tra le altre cose, da motivazioni deboli come la tutela del turismo. Tuttavia Cgil e Uil, sempre nel rispetto delle regole, continueranno a portare avanti le istanze e gli interessi delle persone che rappresentano a differenza di coloro che, pur governando, non riescono a dare risposte su temi importanti come il peggioramento della Legge Fornero, salari, sicurezza sul lavoro, evasione fiscale ed extraprofitti. Cgil e Uil dicono no alla manovra di bilancio che non risponde alle esigenze di lavoratori e pensionati e chiedono un’altra politica economica, sociale e contrattuale aumentando i salari e abbattendo i divari che colpiscono le donne.
La manifestazione provinciale si terrà a Genova con concentramento alle ore 9,00 presso il Terminal Traghetti da dove partirà il corteo per le vie del centro città per concludersi davanti alla Prefettura di Genova.
Bisogna agire su salute e sicurezza sul lavoro dove continua inarrestabile la scia di infortuni purtroppo anche mortali, servono nuove politiche industriali che guardino ai giovani e allo sviluppo sostenibile, una riforma del fisco unico strumento per trovare le risorse e ristabilire condizioni di equità nel Paese con una vera lotta all’evasione fiscale. Cgil e Uil chiedono maggiori investimenti nei settori pubblici a partire da sanità, scuola e università, trasporto pubblico locale, partendo dalla necessità di nuove assunzioni e da risorse che sostengano i servizi pubblici.
Cgil e Uil dicono basta al precariato che penalizza i giovani e chiedono una riforma delle pensioni che superi la Fornero, salvaguardando il loro futuro ma anche chi già è nel mondo del lavoro. Cgil e Uil chiedono una attenzione particolare al variegato mondo degli appalti e subappalti dove spesso si annidano condizioni di lavoro inaccettabili dal punto di vista normativo, economico e della sicurezza. Così come è necessaria una serie di maggiori tutele per le lavoratrici e i lavoratori con contratto di somministrazione, che, spesso nel settore pubblico, sopperiscono a mancanze strutturali senza certezze per il proprio futuro.


Questi e molti altri saranno i temi al centro dello sciopero del 17 che vedrà coinvolti i lavoratori pubblici, trasporti, scuola, università e tutti coloro che sono interessati dalla Legge 146 sui servizi minimi. Maggiori informazioni dalle delegate e delegati dei posti di lavoro, nelle sedi sindacali di Cgil e Uil, attraverso i social dei sindacati.
Di seguito alcune modalità di adesione dei vari comparti:
PORTO DI GENOVA 24 ore dalle ore 00,00 del 17 novembre alle 23,59 del 17 novembre
SCUOLA: di ogni ordine e grado, personale docente e non docente: intero turno
UNIVERSITA’: personale docente e non docente: interna giornata
POSTE: intera giornata sportelli e recapito
PRECETTAZIONE
AMT S.P.A, SERVIZIO URBANO GELOSOBUS SRL-STAC SRL- DELLA PENNA AUTOTRASPORTI S.P.A, AUTONOLEGGIO SCAGNELLI SRL: personale viaggiante e graduato dalle 9,30 alle 13,00  AMT S.P.A SERVIZIO PROVINCIALE E TDC: personale viaggiante e graduato dalle 9,00 alle 13,00 FERROVIA GENOVA CASELLA: personale viaggiante e graduato dalle 9,30 alle 13,00 PERSONALE DI TERRA, VTV, ADT, OPERAI, BIGLIETTERIE, IMPIEGATI: DALLE 9,00 ALLE 13,OO PERSONALE ESENTATO: come da accordi aziendali vigenti
FERROVIE E TRENI: dalle 9,00 alle 13,00 come da precettazione
GENOVA PARCHEGGI INTERO TURNO
SANITA’ PUBBLICA E PRIVATA INTERO TURNO
ENTI PUBBLICI NON ECONOMICI (Inail, Inps, ecc,) INTERO TURNO

VIGILI DEL FUOCO sciopero 9-13

FUNZIONI CENTRALI (Ministeri, Prefettura, Questura ecc.) INTERO TURNO


ENTI LOCALI (Comune, Regione ecc.) INTERO TURNO


TERZO SETTORE INTERO TURNO


IGIENE AMBIENTALE INTERO TURNO