DICHIARAZIONE DI ANNA REA, PRESIDENTE ADOC NAZIONALE

Adoc: Bankitalia, bene ma riduzione tassi impercettibile

 

Positivo, ma impercettibile il calo dei tassi di interesse sui mutui registrato da Bankitalia per il mese di aprile al 4,09%, dal 4,21% di marzo, per l’acquisto di una nuova abitazione. Il Taeg sulle nuove erogazioni di credito al consumo è diminuito di due centesimi, dal 10,61% al 10,59%: una riduzione quali nulla. Lo ha affermato Presidente di Adoc, Anna Rea, commentando i dati diffusi oggi dalla Banca d’Italia. Auspichiamo che le banche adeguino rapidamente i tassi rispetto al taglio dello 0,25%, deciso lo scorso 6 giugno dalla Bce, affinché si percepisca un concreto e significativo risparmio – ha continuato Rea – così come adeguino i tassi dei conti correnti e dei depositi bancari fermi a prima degli aumenti del costo del denaro. Al contempo auspichiamo che la discesa dei tassi di interesse sia altrettanto rapida, come sono stati gli aumenti. Le persone hanno bisogno di una boccata d’ossigeno. Ne va dei bilanci familiari e di tutta l’economica in generale.

L’aumento dei tassi di interesse e il ritardo con il quale la Banca Centrale Europea ha deciso di ridurli ha creato un danno inenarrabile alle tasche delle persone – ha concluso la Presidente di Adoc, Anna Rea.

 

Roma, 11 Giugno 2024