Genova

PlasTiPremia: NUOVI ECO COMPATTATORI A GENOVA

bottiglie compattate

12 nuovi ECO COMPATTATORI a Genova. Determinante il contributo delle associazioni dei consumatori: in una settimana oltre 18.000 bottiglie raccolte e 600 KG di plastica tolta al mare.

Inaugurato nel quartiere di Sampierdarena il nuovo “eco compattatore” il giorno 26 gennaio, alla presenza del Sindaco di Genova Marco Bucci, Matteo Campora, Assessore comunale all’Ambiente, Michele Colnaghi, Presidente Municipio Centro Ovest, Pietro Pongiglione, Presidente Amiu, vi era Furio Truzzi, Presidente dell’Istituto Ligure per il Consumo.

“Le Associazioni dei Consumatori hanno fortemente creduto nell’iniziativa ‘PlasTiPremia’ di cui sono partner fondamentali svolgendo un ruolo determinante nella realizzazione di questo progetto grazie anche al lavoro dei volontari”, dichiara Furio Truzzi, Presidente di ILC e di Assoutenti. “L’iniziativa rientra per noi nell’ambito del Progetto ‘Dal Solco al Sole’, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e promosso da Regione Liguria, che si propone di diffondere nuovi modelli comportamentali rispettosi dell’ambiente e sensibilizzare i cittadini sui temi dell’economia circolare: l’installazione degli eco raccoglitori rientra pienamente in questo spirito e tutte le associazioni liguri dei consumatori riunite in ILC ne sono orgogliose.’

Dalla scorsa settimana, è quindi in funzione, il nuovo eco compattatore ‘PlasTiPremia’ di Piazza Vittorio Veneto, dedicato alla raccolta differenziata di bottiglie e confezioni di plastica. Con le nuove installazioni il numero di eco compattatori distribuiti a macchia d’olio sul territorio genovese e presidiati da volontari delle associazioni dei consumatori sale da 4 a 12 grazie anche “al nostro contributo di 24.000 euro destinato a finanziare l’iniziativa, utilizzando una parte delle risorse messe a disposizione dal Ministero dello Sviluppo Economico”, spiega Truzzi.

Nella prima settimana di attività sono state riciclate oltre 18.000 bottiglie di plastica che equivalgono, all’incirca, a 600 Kg di questo materiale sottratto al mare!

E’ un ulteriore passo verso la sostenibilità ambientale che permette di coniugare più cose: smaltire le plastiche attraverso comportamenti virtuosi che aiutano l’ambiente e per cui viene anche riconosciuta una premialità ai cittadini. Infatti, in poche semplici mosse, gli utenti accumulano punti in cambio di premi da parte delle attività del territorio che hanno aderito al progetto: sconti nei negozi di vicinato o al supermercato, oppure altri incentivi legati a mobilità sostenibile, cultura, sport e salute. Per ogni imballaggio che inseriscono nell’eco raccoglitore, ottengono 1 punto.

“E’ un sistema – conclude Truzzi – che potrebbe essere utilizzato per una scontistica sulla nuova Tari in arrivo.”

La speranza per il futuro è che questo piccolo esercito “green”, che sta invadendo pacificamente i diversi municipi genovesi, possa essere esteso anche ad altri materiali come vetro, carta e latta, per accelerare ulteriormente il passaggio dall’economia lineare all’economia circolare.

Clicca qui e scarica il comunicato stampa ufficiale.

Related posts
Genova

BONUS TV 2021

Genova

Ritiro permesso di soggiorno

GenovaSenza categoria

Cambio di residenza: Adoc ti assiste

GenovaSenza categoria

SPORTELLO FINANZIARIO

Sign up for our Newsletter and
stay informed